YEPP

Condividi
Stampa
Invia
logo_yepp

 

Youth Empowerment Partnership Programme

Obiettivi
YEPP punta al miglioramento della vita dei bambini e dei giovani in aree che presentano una particolare complessità sociale, promuovendo il lavoro congiunto dei settori pubblico, privato e del terzo settore e coinvolgendo i giovani stessi in modo che diventino membri attivi delle proprie comunità e della società in generale.
 

Target: bambini e giovani e, più in generale, l'intera comunità in cui vivono.
 

Azioni: Le azioni che vengono sviluppate all'interno del progetto sono programmate annualmente all'interno dei Gruppi di Supporto sulla base dei bisogni delle singole aree e possono comprendere attività di tipo socio-culturale, economico, formativo, ambientale, ecc.
A livello internazionale è attiva tra i giovani delle varie città partecipanti anche la rete EmpowerMediaNetwork con l'obiettivo di lavorare in modo congiunto alla lettura critica e alla produzione di video (cortometraggi, documentari, notiziari locali, videoclip, ecc.).

Partners
- A livello locale, il progetto YEPP è portato avanti dal Gruppo di Supporto Locale (LSG), composto dai rappresentanti del settore pubblico, del settore privato, del terzo settore e da singoli giovani. Il lavoro di ciascun Gruppo di Supporto è facilitato da un Coordinatore Locale e accompagnato da un lavoro di valutazione partecipata gestito da un Ricercatore Locale. Il lavoro locale è sostenuto dalla Compagnia di San Paolo in collaborazione con un partner pubblico.
- A livello internazionale, il progetto è guidato dalle fondazioni:
(Charles Stewart Mott Foundation (USA), Barrow Cadbury Trust (UK), Evens Foundation (Belgio), Fondation Bernheim (Belgio), Ford Foundation (USA), Freudenberg Stiftung (Germania), Irish Youth Foundation (Irlanda)
e dagli altri partners internazionali : Network of European Foundations for Innovative Cooperation (NEF) di Bruxelles, l'Institut fuer Community Education della Freie Universitatet di Berlino (INA), l'OCSE di Parigi.
Nei Paesi in cui sono attivi più gruppi, come in Italia, è stato creato un gruppo di lavoro trasversale che consente lo scambio di esperienze tra gli operatori delle diverse città.
La gestione operativa internazionale del progetto è affidata al Centro Risorse Internazionale (gestito da INA, che coordina anche le attività di formazione e scambio a livello internazionale tra i gruppi locali.

Ulteriori informazioni sono reperibili sui siti:
www.yepp-community.org
www.yepp.it
www.empowermedia.tv

Contatti:
Massimo Infunti, coordinatore operativo del progetto: massimoi@yepp.it
Angela Lostia, coordinatrice dell'attività di valutazione: angela@yepp.it