Bando Orizzonti ZeroSei

Condividi
Stampa
Invia

Scadenza il 15/04/2016 - esito

Il bando Orizzonti ZeroSei si propone di potenziare la diffusione della cultura della prima infanzia a livello regionale, stimolando pratiche e politiche per l’educazione e la cura dei bambini di 0-6 anni, in una prospettiva multidimensionale, valorizzando le potenzialità e cercando di rispondere in maniera integrata e innovativa a situazioni di criticità.

Il bando si configura come un’opportunità per il territorio della Regione Piemonte di attivare nuove modalità di confronto e dialogo con gli attori coinvolti a vario titolo nell’educazione e nella cura della prima infanzia, così da rendere il bambino e la famiglia soggetti da coinvolgere sia nella fase di ascolto e di analisi del bisogno, sia in quella di realizzazione e sviluppo delle iniziative, in un'ottica di sostenibilità delle stesse.

Gli obiettivi specifici sono:

  • Mettere in relazione, in un’ottica di sistematicità, iniziative che verranno sostenute con altri servizi e offerte già attivi sul territorio.
  • Sostenere iniziative che presentano caratteristiche di multidimensionalità, intesa come il risultato di un intervento che si rivolge al beneficiario finale considerando la complessità dei suoi bisogni e coinvolgendo nella risposta diverse sfere professionali (educative, sanitarie, sociali, culturali etc).
  • Creare e rafforzare reti composte da molteplici soggetti attivi a vario titolo nel campo dell’educazione e della cura della prima infanzia.
  • Valorizzare iniziative con carattere innovativo.
  • Diffondere esperienze positive e buone pratiche nelle aree coinvolte dall’azione.

I servizi e le offerte oggetto delle sperimentazioni presentate dovranno essere rivolti complessivamente a piccoli di questa fascia d’età e alle loro famiglie, dovranno avere carattere universale ed essere accessibili a tutti, senza un riferimento specifico a bambini e famiglie in varie condizioni di disagio e/o di disabilità.

Il bando è rivolto a partenariati di soggetti pubblici e privati che intendano sperimentare nuove pratiche/azioni nell’ambito dell’educazione e della cura dello zerosei e/o a gruppi di soggetti pubblici e privati che intendano sviluppare/trasformare in modo significativo e innovativo azioni già avviate in materia.

Le proposte dovranno essere presentate da partenariati composti da almeno due soggetti, pubblici e/o privati, che mettano a disposizione le proprie risorse, infrastrutture e competenze specifiche per la realizzazione dell’iniziativa.

Saranno considerati innovativi i progetti che individuino nuovi processi per affrontare i problemi o che sviluppino nuove soluzioni in risposta a quest’ultimi, determinando un impatto sociale positivo.

La presentazione delle richieste di contributo dovrà seguire esclusivamente la procedura on line indicata nella sezione “Contributi – richieste per iniziativa generica” del sito utilizzando la scheda ente e la scheda iniziativa.

La scadenza per la presentazione delle richieste è fissata al 15 aprile 2016