Bando per progetti di ricerca scientifica presentati da Enti di ricerca genovesi

Condividi
Stampa
Invia

Scadenza il 10/03/2017 - chiuso

La Compagnia di San Paolo ha definito il 10 marzo 2017 come data di scadenza per la presentazione di domande di contributo a sostegno di progetti di ricerca scientifica da parte di enti pubblici ed enti privati di natura non profit, presenti sul territorio di Genova.
Il bando intende essere uno strumento funzionale a una migliore programmazione e a una attività di valutazione e selezione più strutturata dalla crescita del sistema regionale della ricerca a Genova.
Le richieste dovranno perseguire, anche in un'ottica di promozione dei rapporti tra ricerca e mondo produttivo, la razionalizzazione degli interventi, favorendo collaborazioni e integrazioni tra istituti di ricerca.

Caratteristiche:

  • Budget a disposizione: € 3.500.000 (a valere su fondi 2017 e 2018 ) compresi i costi di valutazione;
  • Destinatari: enti di ricerca presenti sul territorio di Genova;
  • Contributo massimo erogabile: € 200.000, eventuali oneri fiscali inclusi, per progetto;
  • Ciascun ente di ricerca può presentare fino a un massimo di 20 progetti di ricerca (in caso di progetti multicentrici tale limite è da intendersi riferito all’ente capofila): a tal proposito si chiede alle Direzioni Generali degli enti richiedenti di verificare che tale soglia non venga superata;
  • Cofinanziamento obbligatorio pari ad almeno il 5% del costo complessivo del progetto reso disponibile dallo stesso ente richiedente (a tal fine si precisa che non verrà considerato come cofinanziamento il costo del personale strutturato) o da altri soggetti finanziatori;
  • Overhead: massimo 15% del contributo richiesto;
  • Costi di diffusione e comunicazione: massimo 10% del contributo richiesto.

Si ricorda che le richieste dovranno essere trasmesse alla Compagnia di San Paolo attraverso la procedura ROL, accessibile dall'homepage del sito.
Per maggiori informazioni visitare la sezione Contributi -scadenza unica.
Si precisa che nella compilazione della scheda iniziativa a pag. 2 è necessario inserire “Ricerca e istruzione superiore” come ambito di interesse e “Ricerca scientifica e innovazione tecnologica” come filone. Una volta chiusa la scheda iniziativa, come di consueto, il sistema proporrà una scheda di approfondimento specifica (progetti di ricerca scientifica e iniziative in campo sanitario).

L’esito del bando verrà comunicato entro dicembre 2017.