Bando per attrezzature richieste da aziende sanitarie

23/03/2016
Condividi
Stampa
Invia
Bando per attrezzature richieste da aziende sanitarie

Il bando si rivolge alle aziende sanitarie presenti sul territorio di Torino e provincia che possono presentare la richiesta entro il 5 maggio.

La Compagnia di San Paolo ha definito il 5 maggio 2016 come data di scadenza per la presentazione di domande di contributo a sostegno dell’acquisizione di attrezzature da parte di Aziende sanitarie presenti sul territorio di Torino e provincia.

Il bando intende essere uno strumento funzionale a una migliore programmazione e a una attività di valutazione e selezione più strutturata delle domande di contributo.

Le richieste dovranno essere trasmesse alla Compagnia di San Paolo attraverso la procedura ROL accessibile dalla pagina web della Compagnia.

Per maggiori informazioni visitare la sezione Contributi - scadenza unica. Si precisa che nella compilazione della scheda iniziativa a pag. 2 è necessario inserire “Sanità” come ambito di interesse e “Innovazione tecnologica” come filone. Una volta chiusa la scheda iniziativa, come di consueto, il sistema proporrà una scheda di approfondimento specifica.

L’attuale momento di ristrettezze economiche che colpisce anche l’ambito sanitario richiede a tutti gli attori uno sforzo ulteriore ai fini del corretto utilizzo delle stesse. Condizione necessaria all’avanzamento delle richieste sarà la verifica che il richiedente abbia sondato le possibilità esistenti nel suo ambito di cura di condivisione di attrezzature esistenti o miglior organizzazione del carico di lavoro delle stesse.
Tutte le richieste dovranno riportare, in allegato, indicazioni circa: la diffusione della condizione clinica in rapporto alla quale gli standard più avanzati consigliano l’utilizzo della specifica tecnologia, la coerenza della richiesta con la programmazione regionale, l’impatto dell’acquisizione sull’organizzazione sanitaria e il relativo modello gestionale adottato, la sostenibilità nel tempo e il tasso di saturazione d’uso previsto.

Alla chiusura del bando, tutte le richieste pervenute che saranno giudicate ammissibili verranno sottoposte a una valutazione sia relativamente alla loro compatibilità con la programmazione sanitaria regionale sia in termini di Health Technology Assessment.

L’esito del bando verrà comunicato entro dicembre 2016.

Documenti scaricabili