Maragliano 1664-1739

09/11/2018
Condividi
Stampa
Invia
Maragliano 1664-1739

Lo spettacolo della scultura in legno a Genova, Palazzo Reale – Teatro del Falcone, dal 10 novembre 2018 al 10 marzo 2019.

Dal 10 novembre 2018 al 10 marzo 2019 a Palazzo Reale, nel Teatro del Falcone (Genova) è ospitata la mostra, a cura di Daniele Sanguineti e con la direzione di Luca Leoncini, dedicata al grande autore di sculture lignee Anton Maria Maragliano.

Per la prima volta si possono ammirare, a confronto tra loro, i capolavori del maestro, testimoni della potenza persuasiva del legno dipinto e dorato a personificare i protagonisti del Paradiso: dalle eleganti statue mariane agli aggraziati Crocifissi fino alle grandiose macchine processionali con i martirii dei santi.

Il percorso espositivo da un lato segue l’iter cronologico, con i modelli culturali di riferimento, gli esordi, la bottega e l’intervento progressivo degli allievi, dall’altro presenta una serie di sezioni tematiche con suggestive aggregazioni di opere per iconografia o impatto scenografico.

Vista la ricca presenza di opere di Maragliano nel tessuto cittadino, la mostra prosegue in città dove sono opportunamente segnalate sculture e casse processionali ancora oggi custodite nei luoghi d’origine, come la Pietà di San Matteo, i Dolenti della cappella Squarciafico in Santa Maria delle Vigne, il San Pasquale della Santissima Annunziata, che non potrebbero essere movimentate per la loro complessità.

Un ulteriore collegamento alla mostra riguarda la Pinacoteca dell’Accademia Ligustica dove sarà allestito un presepe con le statue afferenti alle collezioni civiche (Museo Luxoro), per dar conto dell’impronta maraglianesca sulla produzione di statuaria presepiale di secondo Settecento.

L’evento espositivo, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, è accompagnato da un catalogo scientifico con saggi e schede delle opere esposte.
Molte delle sculture in mostra sono state restaurate nel 2015 grazie ai finanziamenti stanziati in occasione del bando emanato dalla Compagnia di San Paolo “La grande Scuola di Anton Maria Maragliano”, dedicato alle opere di Maragliano e dei maraglianeschi sul territorio.

L’occasione è dunque anche quella di poter presentare gli esiti di questi importanti interventi conservativi e riscoprire pienamente il talento e le prerogative del celebre artista.

IL 9 novembre, in occasione della conferenza stampa di presentazione e dell'inaugurazione della mostra, era presente in entrambi i momenti Roberto Timossi del Comitato di Gestione della Compagnia di San Paolo.

La mostra apre al pubblico il 10 novembre.