Sinibaldo Scorza. Favole e natura all'alba del Barocco

07/02/2017
Condividi
Stampa
Invia
Sinibaldo Scorza. Favole e natura all'alba del Barocco

La retrospettiva dedicata a Sinibaldo Scorza, caposcuola della pittura genovese del Seicento, inaugura il 9 febbraio a Palazzo della Meridiana (sal. S. Francesco, 4 -angolo via Garibaldi, Genova).

La mostra "Sinibaldo Scorza. Favole e natura all'alba del Barocco", a cura di Anna Orlando, presenta circa ottanta dipinti, una trentina tra disegni, incisioni e miniature, provenienti da collezioni pubbliche e private genovesi e italiane ed è articolata in cinque sezioni tematiche: “Gli esordi di un pittore aristocratico”, “ Dal vero al sacro”, “ Favole e miti”, “ La scena di genere fiammingo-genovese”, “Paesi incantati”.

In coordinamento con la retrospettiva, a Palazzo Rosso, viene allestita un'esposizione dedicata alla grafica di Sinibaldo Scorza con oltre 50 disegnie stampe, a cura di Piero Boccardo.

La Compagnia di San Paolo ha sostenuto la realizzazione della mostra confermando così il suo impegno verso occasioni di avvio per nuove ricerche e il continuo interesse rivolto alla promozione del patrimonio artistico e culturale della città di Genova. Il contributo per i programmi diretti alla creazione del sistema museale di via Garibaldi e al recupero dell’antica area della Darsena, insieme con interventi di restauro delle più rilevanti chiese del centro storico, sono iniziative che rivelano un costante coinvolgimento della Compagnia nella valorizzazione del centro storico della città e del suo straordinario patrimonio.

All'inaugurazione della mostra, il 9 febbraio alle 18, partecipa Roberto Timossi della Compagnia di San Paolo.

www.palazzodellameridiana.it