Cultura e innovazione civica 2018

Condividi
Stampa
Invia
Cultura e innovazione civica 2018

L’eredità del processo di ideazione e progettazione del Polo del ‘900 che la Compagnia di San Paolo ha accompagnato negli ultimi anni, ha aperto nuovi fronti di riflessione circa il rapporto possibile tra la cultura e l’innovazione civica. 

Da qui l’interesse a stimolare, con la prima edizione del Bando CivICa, l’innovazione di prodotti e processi del comparto culturale in grado di rispondere a bisogni civici individuati:
migliorare la convivenza e la coesione sociale, la qualità della cittadinanza, contrastare le discriminazioni, favorire la consapevolezza sui diritti individuali, civili e sociali, disgregare le disuguaglianze nella distribuzione delle opportunità che consentano alle persone di vivere in modo attivo e rispettoso del sé e degli altri.

Il Bando ha selezionato 11 progetti, che si svolgeranno in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta con una durata minima di 18 mesi, che propongono la sperimentazione di un “numero zero” di un prodotto o di un processo culturale volto ad agire sull’impatto civico, da adottare permanentemente nelle attività degli enti coinvolti e/o che abbia un potenziale sviluppo imprenditoriale, non grado di renderlo replicabile e sostenibile nel medio periodo.

Parallelamente, in collaborazione con cheFare all’interno di CivICa sarà attivato un percorso di riflessione, confronto e di empowerment dei progetti che vedrà il coinvolgimento di sociologi, ricercatori e operatori culturali chiamati ad esplorare il senso degli spazi di cittadinanza nel contemporaneo e a raccontare le loro esperienze di innovazione civica.