Interventi principali Torino Italia Mondo
Torino

Museo Diocesano e campanile del Duomo

Piazza San Giovanni, Torino
Condividi
Stampa
Invia

Il progetto di costituzione del Museo Diocesano di Arte Sacra di Torino, che conserva una collezione di straordinaria importanza, ha previsto l’utilizzo, come sede espositiva, degli interni della cripta del Duomo. Gli ambienti sono di notevole interesse storico-architettonico, secondo l’impianto delle due fabbriche sovrapposte, della cattedrale e della cripta, a croce latina, a tre navate, con i bracci del transetto e il coro di uguale forma e dimensioni. Questo modello, se visto nella sua compiutezza originale, come riportato dalle cronache del ‘400 e del ‘500, rappresenta un esempio singolare, unico per l’estensione e per l’importanza della fabbrica inferiore. Oggi al piano della cripta l’impianto è ancora quello antico, caratterizzato dalle murature perimetrali, con finestre rettangolari che emergono sulla piazza e illuminano in corrispondenza delle navate l’interno. Come già scriveva Domenico della Rovere, la cripta del Duomo è da intendersi non tanto come locale interrato, e quindi di servizio, ma piuttosto come una vera e propria chiesa che, nelle intenzioni del cardinale, doveva assumere le funzioni di mausoleo e sostituire nell’immaginario dei fedeli, unitamente alla chiesa superiore, il ricordo delle chiese medievali demolite. Il progetto museografico prevede lo sviluppo del percorso espositivo nella cripta a cui si accede attraverso un nuovo ingresso posto in adiacenza della scalinata sud del duomo. Oltre all’allestimento del Museo, la Compagnia è intervenuta per rendere visitabile il campanile del Duomo, recentemente entrato a far parte del percorso di visita. La visita alla torre campanaria e la vista eccezionale sulla città storica e in particolare sul Teatro Romano, sulla Cappella della Sindone, sui Giardini Reali e sui complessi architettonici che saranno parte del Polo Reale, rappresentano un ulteriore rafforzamento del legame e del dialogo tra il complesso religioso della cattedrale e l’adiacente sistema dei Musei.

La Compagnia è intervenuta a sostegno dell’allestimento del Museo Diocesano e del percorso di visita del campanile del Duomo con un contributo complessivo di 300.000 euro.

Area operativa: Arte, attività e beni culturali

Contributo erogato:

300.000 euro

Interventi principali Torino Italia Mondo
Filtra per area: