I-React

17/10/2018
Condividi
Stampa
Invia

Un'applicazione per rendere i cittadini attivi contro le catastrofi naturali.

Il progetto di ricerca I-REACT, finanziato dalla Commissione Europea e coordinato dall’Istituto Superiore Mario Boella (ISMB) di Torino, ente della Compagnia di San Paolo, ha lanciato il 13 ottobre, in occasione della Giornata Internazionale per la Riduzione dei Rischi di catastrofi naturali (#IDDR), un’applicazione gratuita per smartphone per rendere attivi i cittadini contro inondazioni, incendi ed eventi naturali estremi.

L’applicazione, disponibile su Google Play, consente agli utenti di condividere foto e altre informazioni sui disastri naturali e, a sua volta, fornisce informazioni essenziali sui rischi derivanti da tali pericoli, con l’obiettivo di fornire ai cittadini degli strumenti per costruire una società più resiliente alle catastrofi naturali.

Le segnalazioni possono essere valutate e verificate da altri utenti, aiutando a migliorare la qualità delle informazioni trasmesse ed evitare la propagazione di fake news. Lo stesso approccio viene applicato ai tweet: l'applicazione filtra i tweet rilevanti in tempo reale, per offrire agli utenti solo contenuti relativi alle situazioni di emergenza che si verificano intorno a loro. L'app include anche una serie di suggerimenti e quiz su come essere preparato e cosa fare in caso di alluvioni, incendi o altri eventi atmosferici estremi. Infine, sull'app si trovano anche trovano anche le mappe dei rischi che permettono di sapere in ogni momento la probabilità di essere colpiti da eventi meteorologici estremi, inondazioni e incendi.

In questi due anni, il progetto europeo I-REACT ha sviluppato strumenti tecnologici per prevenire e migliorare la gestione delle emergenze. Tra le tecnologie sviluppate ci sono una piattaforma Big Data per prevedere meglio il verificarsi di questo tipo di eventi, braccialetti indossabili e occhiali intelligenti per i primi soccorritori, che consentono loro di ricevere e inviare informazioni senza bisogno di utilizzare le mani, e un sistema di supporto decisionale per i coordinatori delle emergenze, che permette di gestire al meglio le operazioni di emergenza grazie a tutte le informazioni raccolte che il sistema prevede.

Documenti scaricabili


Video - ISMB lancia l'app I-REACT