La call del nuovo spazio SalTo Diventi

09/12/2019
Condividi
Stampa
Invia
La call del nuovo spazio SalTo Diventi

Il Salone Internazionale del Libro e la Compagnia lanciano una call al territorio per offrire alla città, alle famiglie, alle scuole, ai bambini e ai ragazzi esperienze e laboratori di qualità, ispirati gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile approvata dalle Nazione Unite.

La Compagnia di San Paolo e il Salone Internazionale del Libro hanno presentato lunedì 9 dicembre SalTo Diventi lo spazio dedicato alle nuove generazioni del Salone Internazionale del Libro di Torino (14-18 maggio 2020). Per la Compagnia di San Paolo era presente il Segretario Generale Alberto Anfossi.

Nell’ottica di contribuire alla divulgazione verso un pubblico vasto delle tematiche oggetto degli obiettivi globali, lanciano una Call rivolta a soggetti territoriali che operano nel campo dell’educazione informale per offrire alla città, alle famiglie, alle scuole, ai bambini e ai ragazzi esperienze e laboratori di qualità, a partire dagli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile approvata dalle Nazione Unite.

Trasformare il nostro mondo: questo l’invito che i giovani, da ogni parte del pianeta, rivolgono ai potenti ma anche a tutti noi, convinti che il futuro sia oggi e che sia arrivato il momento di cambiare politiche e abitudini. È lo stesso appello dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile che ha fissato 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030 per un modello di progresso che tuteli la natura e le persone. Una visione che la Fondazione Compagnia di San Paolo e il Salone Internazionale del Libro di Torino fanno profondamente propria e intrecciano nel grande progetto dedicato a bambini e ragazzi. SalTO Diventi sarà uno spazio per confrontare visioni del mondo, un luogo per discutere di futuro, un laboratorio di pensiero che quest’anno cambia nome e si fa più grande per accogliere idee e ideali.

SalTo Diventi avrà come tema gli SDGs che possono essere raggruppati in alcune grandi categorie: le sfide sociali (abitare e rigenerazione urbana, occupazione, educazione, comunità solidali e territori inclusivi), culturali (attrattività dei territori, patrimonio e partecipazione dei cittadini alla cultura) e innovative (alta formazione, trasferimento tecnologico, reti attive di dialogo europeo, prevenzione sanitaria e sviluppo sostenibile e ambiente).

Il Salone del Libro e la Fondazione Compagnia di San Paolo comporranno un programma di attività selezionate tra quelle proposte dai soggetti disposti ad offrire gratuitamente laboratori durante i 5 giorni del Salone del Libro (14-18 maggio 2020).

I target/destinatari delle attività sono: le scuole dell’infanzia, le elementari e le medie (nei giorni di giovedì, venerdì e lunedì; le famiglie con bambini dai 3/13 anni (nei giorni di sabato e domenica). La durata del laboratorio è di 1 ora.

Per inviare la propria proposta compilare QUESTO MODULO entro il 20 gennaio 2020. Per informazioni e chiarimenti, scrivere a ufficioscuole@salonelibro.it

per maggiori informazioni: https://www.salonelibro.it/it/news/332-call-for-proposals-2.html