Un hub internazionale per l'innovazione

16/05/2019 - Comunicato stampa
Condividi
Stampa
Invia

Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center (società del Gruppo Intesa Sanpaolo) firmano un protocollo d’intesa per favorire lo sviluppo di un ecosistema di rilevanza internazionale per l’innovazione di Torino.

Torino, 16 maggio 2019 – Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center (società del Gruppo Intesa Sanpaolo) hanno firmato un protocollo d’intesa con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di un ecosistema di rilevanza internazionale per l’innovazione nella città di Torino.

Le due Fondazioni torinesi e la prima Banca del Paese, metteranno a fattor comune le rispettive competenze, idee, tecnologie con l’impegno di creare nuove opportunità per gli imprenditori italiani e non, attraverso la programmazione di iniziative nel triennio 2019 –2021. Scopo della partnership è attrarre nuove start up e nuovi investimenti in startup e in fondi Tech attivi in particolare negli ambiti dell’intelligenza artificiale e della blockchain. Si definiranno inoltre le modalità di partecipazione congiunta alle iniziative per gli investimenti in fondi specializzati in programmi di accelerazione che intendono entrare in mercati e settori chiave con particolare riferimento ai trend d’innovazione della circular economy e della data-driven economy.

Nella partnership verranno valorizzati gli “spazi comuni per l’innovazione”, le Officine Grandi Riparazioni (OGR) di Torino, storico edificio recentemente trasformato da Fondazione CRT in centro di eccellenza per la cultura contemporanea e l’innovazione, la “finanza venture capital”, Neva Finventures il Corporate Venture Capital che fa capo a Intesa Sanpaolo Innovation Center e “le competenze per accompagnare l’innovazione”, LIFTT, l’ascensore hi-tech che nasce dall’alleanza pubblico-privato tra Politecnico di Torino e Compagnia di San Paolo per avvicinare le opportunità di investimento ai risultati della ricerca. Il tutto creando un “hub per l’innovazione di Torino”, unico in Italia e competitivo con quelli delle “città più innovative” in Europa.

Grazie a questa partnership strategica, operatori specialistici a livello internazionale per l’accelerazione d’impresa, startup e scaleup contribuiranno allo sviluppo di un hub per l’innovazione con epicentro nei nuovi spazi delle Officine Grandi Riparazioni (OGR), adiacenti al grattacielo della Banca, al Politecnico di Torino, alla Fondazione LINKS e lungo il cosiddetto “Miglio dell’Innovazione di Torino”.

Le parti hanno già avviato uno studio di fattibilità per la definizione del piano di azioni che troverà già nel primo semestre 2019 la prima realizzazione operativa.

Comunicati stampa