Uomo Virtuale. Corpo, Mente, Cyborg

03/05/2019
Condividi
Stampa
Invia
Uomo Virtuale. Corpo, Mente, Cyborg

Dal 4 maggio al 13 ottobre una mostra che racconta come le scoperte e le tecnologie della fisica abbiano trasformato la nostra visione del corpo.  

Uomo Virtuale. Corpo, Mente, Cyborg è una grande esposizione di divulgazione scientifica curata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dall’Istituto Italiano di Tecnologia. La sezione di Torino dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare si è avvalsa inoltre della collaborazione di alcuni enti del Sistema Scienza Piemonte tra cui CentroScienza e Xké – Il laboratorio della curiosità, a cui sono state affidate le attività didattiche e il servizio di animazione.

La mostra racconta come le scoperte e le tecnologie della fisica abbiano trasformato la nostra visione del corpo fino a consentire l'esplorazione del funzionamento del cervello e, addirittura, a progettare sistemi artificiali capaci di comportamenti intelligenti o di riprodurre le funzionalità del nostro corpo.

L’allestimento è caratterizzato da videoinstallazioni immersive, giochi interattivi e multi-proiezioni e si snoda in uno spazio di 1000 metri quadri disegnando un percorso coinvolgente e divulgativo attraverso grandi isole-cubo tematiche.

Il pubblico è invitato a scoprire gli strumenti inventati dalla scienza per osservare e curare il corpo umano, per comprendere la mente e potenziare il corpo, sostituendone parti quando necessario.

L'esposizione, che è inserita nel calendario delle Celebrazioni dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci, apre a Torino, al Mastio della Cittadella, a partire dal 4 maggio ed è visitabile fino al 13 ottobre. 

Presente all'inaugurazione del 3 maggio il Segretario Generale Alberto Anfossi.

Maggiori informazioni sono disponibili a questo link

Foto - Uomo Virtuale. Corpo, Mente, Cyborg